Comune di Segrate




Spazio banner



Fondo De Micheli

Inaugurazione nuova sede Fondo De Micheli

 

de micheli

“Una biblioteca d’Autore,
il nuovo tesoro di Cascina Ovi”
 

Sabato 29 marzo - Ore 17.00
Centro Civico Cascina Ovi

Via Olgia, 9 Segrate

Interverranno:
Adriano Alessandrini
Sindaco di Segrate

Danilo Villa
Sindaco di Trezzo

Gioxe De Micheli
figlio di Mario De Micheli


Giorgio Seveso
giornalista e critico d'arte

Elena Pontiggia
insegnante all’Accademia di Brera
e allieva di De Micheli

 

Al termine aperitivo

 

 

 

Disponibile in consultazione il Fondo librario di Ada e Mario De Micheli



Il prestigioso fondo librario di Ada e Mario De Micheli, trasferito a Segrate nella biblioteca di Cascina Ovi – Via Olgia lo scorso giugno, da oggi è consultabile.

L’arrivo in città della prestigiosa collezione è stato possibile grazie a una convenzione siglata dal Comune di Segrate con il Comune di Trezzo d’Adda, città di adozione dei coniugi Mario e Ada De Micheli cui nel 1984 avevano donato la loro raffinata collezione, collocata dal 2010, accresciuta di carte e fotografie, nella biblioteca milanese di via Senato.

Il Fondo comprende 24.000 volumi – tra monografie, opuscoli, cataloghi di mostre – e 230 testate di riviste. Oltre ai volumi, 50 faldoni contengono i manoscritti e i dattiloscritti di numerosi testi del grande critico; a questo notevole corpus, si è aggiunta la fototeca personale di De Micheli composta da numerose fotografie di opere d’arte, degli artisti e dei loro studi, e da diapositive utilizzate per l’insegnamento.

Di notevole importanza per le pubblicazioni sulla storia e sulla critica d’arte, soprattutto del ’900, per la pubblicistica minore riguardante le mostre da tutto il mondo, la biblioteca rappresenta anche la molteplicità degli interessi di De Micheli, con sezioni dedicate alla letteratura, in particolare alla poesia, alla filosofia, alla politica e alla storia della Resistenza.

De Micheli sostenne con grande passione l'arte di impegno sociale e civile militando con la sua critica a fianco dei pittori italiani ed europei a partire dai primi anni Quaranta fino alla fine del Secolo. Fondò varie riviste d'arte e organizzò numerose mostre nazionali e internazionali. Suo è il merito di aver fatto conoscere in Italia importanti poeti ungheresi e rumeni, e molti artisti europei che la cultura del Paese ancora non conosceva.
Moltissimi gli artisti italiani alla cui carriera diede l'importante contributo di un aiuto e di un costruttivo consiglio.
Insegnò Storia dell'Arte e della Letteratura italiana alla Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, formando intere generazioni di studenti.

Si tratta di un contributo straordinario per il contesto già particolarmente fertile e vitale della realtà segratese, nell’ambito del progetto “La Cultura al centro”, con il quale l’Amministrazione intende promuovere il sapere e la conoscenza a tutti i livelli, valorizzando e arricchendo il patrimonio cittadino in ogni quartiere e moltiplicando le iniziative e gli appuntamenti di arte, teatro, musica, letteratura sul territorio.

L’intera collezione, che attrarrà e susciterà sicuramente l’interesse di cultori e appassionati anche a livello sovracomunale  è consultabile su appuntamento presso la Biblioteca comunale di Cascina Ovi in via Olgia a Segrate (MI) dal martedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30.
Per informazioni è possibile chiamare il numero: 02 26950716 o scrivere all'indirizzo di posta elettronica: milano2@sbv.mi.it

Responsabile della gestione del Fondo Ada e Mario De Micheli è  la dottoressa Raffaella Vigilante, contattabile al n. 02 26902703 e alla mail rf.vigilante@comune.segrate.mi.it

Il Fondo partecipa alla rete del Servizio Bibliotecario Nazionale ed è accessibile online tramite il catalogo del Polo regionale lombardo.

Non mancheranno le iniziative per promuoverne la fruizione e per valorizzarlo ulteriormente anche fuori dal territorio segratese.



Come raggiungere la Biblioteca comunale di Cascina Ovi con i mezzi pubblici:

Linea Star Lodi 965 Milano/Pioltello: fermata in P.zza Aspromonte o in P.zza Gobetti (di fronte alla panetteria); si scende alla fermata Via Cassanese Lavanderie: bisogna poi attraversare il ponte pedonale, la Biblioteca si trova all’interno del Centro Civico di Cascina Ovi di fianco all'Esselunga di Segrate ed esattamente dietro al Ristorante Cascina Ovi. Questa è la linea più diretta.

»Vedi mappa delle biblioteche di Segrate
Qui trovate gli orari della 965.

Ultimo aggiornamento: 4 febbraio 2016 < Indietro

 

Footer
Ente CertificaotPalazzo Comunale: via 1° Maggio | 20090 Segrate | Codice Fiscale 83503670156 | Partita IVA 01703890150
Tel. +39.02.269.021 | Fax 02.213.375 | Posta Elettronica Certificata: segrate@postemailcertificata.it