Comune di Segrate






 
10/12/2019

Presentazione del libro "Non solamente danza". Con l'étoile Luciana Savignano


Non solamente danzaMartedì 10 dicembre alle 18 al Centro Culturale Giuseppe Verdi di via XXV Aprile, il danzatore Maurizio Tamellini, già ballerino della Scala, presenterà il suo libro "Non solamente danza", con la straordinaria partecipazione dell'étoile Luciana Savignano. Moderatore  della serata sarà Francesco Borelli, danzatore e Direttore della testata giornalistica online Dance Hall News.

L'ingresso è libero.

Il racconto appassionato e vero di un ragazzo semplice, della sua passione per la danza, della sua determinazione. Che lo ha portato a ballare con i più grandi, sui palchi più  prestigiosi, sulle note più famose. Un viaggio nel mondo della danza per chi lo ama e lo vive, ma anche per chi ne è solo incuriosito, raccontato da chi lo ha vissuto in prima persona.

"Siamo onorati di accogliere a Segrate artisti prestigiosi come Luciana Savignano e Maurizio Tamellini, che è anche nostro concittadino " commenta il sindaco Paolo Micheli  "e ci auguriamo che la loro testimonianza possa far comprendere ai nostri giovani che si affacciano al mondo della danza, dell'arte e della cultura in generale il sacrificio, la forza di volontà e la determinazione che questa scelta comporta".

"Siamo grati alla splendida Luciana Savignano e a Maurizio Tamellini" - aggiunge Gianluca Poldi , assessore alla Cultura e Ricerca "per aver scelto di presentare il suo importante libro nella nostra città, regalandoci un momento di cultura che sicuramente non dimenticheremo".

"L’idea di scrivere un libro - racconta Maurizio Tamellini - mi è venuta in occasione della presentazione del nuovo volume di Francesca Camponero. In quell’occasione avevo fornito a Francesca notizie sulla mia esperienza al Festival Internazionale del Balletto di Nervi, argomento di cui tratta il suo libro, e mi sono reso conto di quanti ricordi, in tutta una carriera di oltre 40 anni, potevano riempire altre pagine.
Subito ho accantonato l’idea ma, dopo due anni, col pensiero che mi ronzava sempre in testa, mi sono detto: perché non scrivere un libro anch’io, raccontando a chi ama il mondo della danza o anche a chi è semplicemente interessato a conoscerlo, tutto quello che succede in questo ambiente, di divertente, di meno divertente, di faticoso, di sofferto, ma soprattutto di meraviglioso, come meravigliosa è stata la mia vita fino ad oggi? E allora ho preso il telefono e ho esposto il mio progetto a Francesca, a cui ho proposto di farmi da 'guida tecnica' in questo viaggio nella memoria. Queste pagine racchiudono una vita di ricordi fatti di viaggi, eventi, conoscenze, sensazioni, ed è un regalo che mi sono voluto fare nel 45° anno della mia carriera artistica proprio perché è giusto racchiudere come in uno scrigno prezioso tutto ciò che ci è appartenuto, ci ha formati, segnati, maturati, e che non vogliamo vada dimenticato, un po’ per noi stessi e un po’ per chi ci è stato e ci è accanto nella crescita e che, per questo, ci ha voluto e ci vuole bene".

 

Maurizio Tamellini, già danzatore del Teatro alla Scala di Milano, del Ballet Classique de Paris, del Teatro Comunale di Firenze, dell'Arena di Verona e Solista del Ballet National de Marseille Roland Petit.
Direttore Artistico del Dipartimento Danza del Teatro V. Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana, Lucca (2010/2016).
E' stato presidente di giuria in numerosi concorsi nazionali e internazionali e docente di danza in affermate scuole e Accademie.
 

Luciana Savignano si forma presso la Scuola di Ballo del teatro alla Scala di Milano sua città natale, teatro in cui si diploma dopo un periodo di perfezionamento al teatro Bolshoi di Mosca. Alla Scala col ruolo di solista viene prescelta da Mario Pistoni per interpretare il “Mandarino meraviglioso” (Bartok), balletto col quale ottiene la prima grande affermazione. Diventa Etoile e consolida il repertorio classico ne: “Il lago dei cigni”, “Giselle”, “Bisbetica domata” e “Cinderella”.
La Savignano sviluppa la sua carriera nei maggiori teatri del mondo interpretando ruoli pensati espressamente per lei dai più importanti coreografi quali Paolo Bortoluzzi , L. Falco, J. Butler, R. Petit, A. Amodio, B. Cullberg, A. Aley, U. Schulz, J. Russillo, R. North, D. Foreman, G. Tetley.
Molti sono i partner importanti che si sono alternati al suo fianco nella lunga carriera artistica come Paolo Bortoluzzi, Daniel Lommel, Marco Pierin, Richard Cragun, Gheorghe Iancu, Amedeo Amodio e l’indimenticabile Jorge Donn.
Le creazioni più recenti sono state una nuova edizione del famoso “Bolero” con la coreografa Milena Zullo e “Pierino e il Lupo: qualche anno dopo” con Micha van Hoeke e Denis Ganiò, oltre alla rappresentazione sacra “Le Ultime Parole di Cristo” su musiche di Saverio Mercadante con regia di Freddy Franzutti, giunto alla sua seconda edizione.
Ultima creazione “Juliet”, con la coreografia di Elena Albano.

Il suo nome...Carmen





 

Ultimo aggiornamento: 2 dicembre 2019 < Indietro
 

Footer
Ente Certificato

Palazzo Comunale: via 1° Maggio | 20090 Segrate | Codice Fiscale 83503670156 | Partita IVA 01703890150
Tel. +39.02.269.021 | Fax 02.213.3751 | Posta Elettronica Certificata: segrate@postemailcertificata.it