"Nella vita non c'è nulla da temere, solo da capire" - Margherita Hack

“Aspettiamo, senza avere paura, domani” - Lucio Dalla


Prende il via giovedì 13 maggio
la rassegna culturale "FUTURA, sguardi sul mondo che verrà".

"Nell'anno appena trascorso - commenta l'assessore alla Cultura Barbara Bianco - abbiamo vissuto qualcosa di eccezionale, ci siamo ritrovati a combattere contro un virus, trasmissibile  attraverso i nostri respiri, che ci ha costretti a stare isolati gli uni dagli altri, obbligati a vivere una dimensione finora sconosciuta nel nostro Paese: quella del confinamento, della perdita delle nostre abitudini ma, soprattutto, della privazione del bene più importante, la libertà.

Abbiamo riscoperto la fragilità dell'essere umano e il futuro ci è apparso improvvisamente minaccioso, incerto. La pandemia ha fatto esplodere paure che hanno suscitato in ognuno di noi preoccupazioni e inquietudini. L'insicurezza economica, sanitaria e sociale ha pervaso la collettività".

Che cosa ci riserverà il futuro?

È nata da qui l'idea di FUTURA, una riflessione a tutto campo sul mondo che verrà: sul futuro della rappresentanza e della democrazia; sulla salute e la gestione delle emergenze sanitarie; sui temi del riscaldamento globale, dei diritti, del ruolo della donna nella società; sulle frontiere della scienza e della tecnologia e sulle entusiasmanti sfide che aspettano l'umanità nel campo dell'astronomia e dell'esplorazione spaziale.

Un viaggio nel futuro che esplorerà anche il mondo della letteratura fantascientifica e distopica; saranno coinvolti tanti pubblici e tante fasce di età, con conferenze, laboratori, mostre.

"Ai bambini segratesi - prosegue l'assessore Barbara Bianco - sarà chiesto di illustrare con un racconto o con un disegno come immaginano il mondo che verrà, con l'idea di custodire le suggestioni che ne usciranno in una scatola del tempo da aprire tra 30 anni".

Si alzeranno gli occhi al cielo per guardarlo come non lo si è mai visto, in un incontro di osservativa astronomica organizzato dai ragazzi di Physical Pub, associazione segratese ed eccellenza del territorio che sarà partner della rassegna.

FUTURA si apre giovedì 13 maggio con la presentazione di un libro emblematico degli argomenti che saranno al centro della rassegna: "Gli Immortali: storie dal mondo che verrà" di Alberto Giuliani. Il giornalista e fotografo ha raccolto sul campo le testimonianze di scienziati, astronauti, genetisti, ambientalisti e racconterà il suo incredibile "viaggio nel futuro dell'umanità". Un libro il suo che offre molti spunti per immaginare come potrà essere il domani a partire dalle testimonianze degli esperti che l'autore ha incontrato e intervistato.

 

IL CALENDARIO DELLA RASSEGNA FUTURA in continuo aggiornamento

 

Per partecipare agli incontri previsti in presenza al Centro Verdi e a Cascina Commenda o online e a quelli online, è necessario prenotare e richiedere le credenziali di accesso scrivendo a
biblioteca.segrate@cubinrete.it

 

Playlist FUTURA

 

 

 

 

Date e orari

Costi

Gratuito

Documenti

Futura

(Formato .PDF 5532KB)
Futura

(Formato .JPG 1632KB)

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazioni cookies