Le buone notizie sul fronte dei contagi Covid-19 arrivano anche dalla netta diminuzione del numero di telefonate e richieste di aiuto in arrivo al numero unico del Centro Operativo Comunale (COC) attivato il 9 marzo per rispondere all'emergenza: lo 0226902216.

In questi tre mesi d'attività il personale dedicato ha gestito 1.300 telefonate, garantendo una funzionalità del servizio nell'arco della settimana, rispondendo a tutte le richieste che arrivavano dalla cittadinanza sia pratiche che di carattere informativo. In particolare: attivazione dei servizi comunali (assistenza domiciliare o pasti a domicilio), necessità di spesa o farmaci a domicilio, necessità di parlare con un assistente sociale, richieste relative alla possibilità di uscire di casa o a chi rivolgersi per fare il tampone, problemi sanitari generici, difficoltà economiche, buoni spesa, consegna delle mascherine o richiesta d'aiuto da parte dei volontari.

Particolarmente intenso e importante è stato l'impegno nel supportare le famiglie sottoposte alla quarantena, contagiate dal virus o venute in stretto contatto con parenti, amici o colleghi ammalati.

In conseguenza della drastica riduzione del numero di telefonate, da mercoledì 10 giugno verrà ridotto l'orario di attivazione del numero unico dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 14 alle 17 il lunedì, martedì e giovedì, solo la mattina il mercoledì e il venerdì.

"Ringrazio la professionalità e la bravura del personale comunale, in particolare il settore dei servizi sociali e la polizia locale, che in questi mesi di pandemia hanno garantito un servizio straordinario - commenta il sindaco Paolo Micheli -, dando risposta a una mole impressionante di richieste di aiuto e sostegno e non facendo mai sentire solo nessuno. Attivare questo numero unico ci ha anche aiutato nel prendere le decisioni, dandoci la percezione esatta di quello che stava accadendo in città, per poi agire di conseguenza. Il risultato è stato una gestione dell'emergenza senza particolari criticità, molto apprezzato dai segratesi".  

Anche i contagi Covid-19 di cittadini segratesi sono in netto calo, mentre aumenta il numero dei guariti. Attualmente i casi attivi registrati sul portale dell'ATS sono 62, mentre sono 238 i pazienti usciti dalla quarantena o dimessi dagli ospedali. Resta fortunatamente immutato da parecchi giorni il numero dei decessi arrivato a 32. 

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazioni cookies