Si è conclusa la sesta edizione del progetto “Energia, un'idea per cambiare” promosso da ENGIE, player dell’energia e dei servizi, nell’ambito della gestione degli impianti energetici per il Comune di Segrate, e condotto e coordinato per il sesto anno consecutivo da MOMTARO', giovane realtà che sviluppa e realizza  nelle scuole cittadine progetti di edutainment. Un’azione educativa contemplata tra gli interventi previsti nel Piano per il Diritto allo Studio e quindi fortemente supportata dall’Amministrazione.

Centocinquanta studenti delle scuole secondarie di primo grado degli Istituti Comprensivi "R. Galbusera”, “A.B. Sabin” e “A. Schweitzer” hanno realizzato questo progetto finalizzato a stimolare azioni per “pesare meno sull’ambiente”.
Coerentemente con il proprio obiettivo di guidare la transizione a zero emissioni di CO2 e con la volontà di informare e generare consapevolezza su tale tematica, ENGIE insieme a Momotarò ha coinvolto anche quest’anno i giovani di Segrate in una nuova sfida: lavorare sul concetto di “Più siamo meno pesiamo”, dimostrando che l’unione delle persone fa la differenza anche quando si tratta di risparmio energetico. Più persone fanno scelte consapevoli e meno peseranno sul pianeta. 
Un pool di esperti ha guidato gli studenti nel percorso di formazione che li ha portati a pensare al soggetto, alla sceneggiatura, alla regia di una clip video. Risultato: un video breve con un messaggio grande, che,  a  seguito  della chiusura delle scuole  è stato completato in didattica a distanza.
L’evento finale di chiusura del progetto si svolgerà in modalità live, con la presentazione del video creato dai ragazzi. L’appuntamento è per venerdì 29 maggio alle ore 12 in diretta facebook, dalla pagina del Comune di Segrate e di MOMOTARO'.
Tra i partecipanti alla diretta live, l’assessore alla Cultura e Ricerca, con delega alla Scuola e alle Politiche Giovanili Gianluca Poldi, gli insegnanti e gli studenti delle scuole che hanno dato vita al progetto, Oreste Pizzetti di ENGIE, azienda che ha ideato l’iniziativa, e Costanza Begotti di MOMTARO' che l’ha coordinata e gestita in concreto.  

“Abbiamo molto apprezzato la proposta di ENGIE di far riflettere i ragazzi sul tema di scelte consapevoli e di comunità – ha dichiarato l’assessore Gianluca Poldi - Solo partendo dalle proprie abitudini energetiche, si può sperare di cambiare qualcosa. Ridurre il consumo significa ridurre l'impronta ecologica, ma, solo se si è in tanti a compiere queste scelte, il pianeta ne trarrà un vero beneficio. "Ringrazio ragazzi e docenti per aver lavorato a questo progetto e averci creduto – ha aggiunto Poldi -, Engie per averlo promosso e Momotarò per averlo portato avanti con la consueta passione, nonostante le difficoltà del periodo".

“Ringraziamo il Comune di Segrate per questa partnership - ha dichiarato BONGIOANNI Frédéric- Direttore Area Nord Ovest di ENGIE Italia – e soprattutto ringraziamo i ragazzi per il loro impegno nell’ideare e realizzare questo video che pone al centro il bene comune e ricorda a tutti noi quanto le nostre azioni incidano sul nostro presente e sul corso della storia. 

Noi di ENGIE ci impegniamo quotidianamente per ridurre i nostri consumi e le nostre emissioni aiutando imprese, città e comunità a fare lo stesso. – prosegue BONGIOANNI Frédéric-  A Segrate siamo partner del Comune con un progetto di efficientamento energetico che coinvolge oltre 50 edifici comunali, tra scuole, biblioteche ed uffici, contribuiamo alla riduzione di oltre il 25% della spesa energetica generando un taglio di emissioni in atmosfera pari a oltre 350 tonnellate di CO2 ogni anno. 
Vogliamo aumentare la consapevolezza, desideriamo educare, informare, stimolare all’azione. Il progetto realizzato con i ragazzi va in questa direzione”.

Il progetto è stato portato a termine con successo malgrado le difficoltà del lockdown, dovuto all’emergenza sanitaria COVID -19.  Passando dagli incontri fisici alla modalità e-learning il progetto ha trovato nuovi spunti e opportunità. I ragazzi hanno lavorato per un obiettivo comune: ideare e realizzare un video di sensibilizzazione, sul rispetto del pianeta, per la cittadinanza. 

 

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazioni cookies