La Giunta Comunale incentiva la mobilità sostenibile dando il via alla "Fase 2 ruote" che prevede la creazione di Zone 30 in tutti i centri abitati e la realizzazione di una innovativa Ciclopolitana. Si tratta di iniziative di riorganizzazione della circolazione cittadina che l'Amministrazione aveva già in programma e che hanno subito un'accelerazione per diventare subito efficaci in questo periodo emergenziale, dove l'utilizzo di mezzi alternativi all'auto per gli spostamenti, ad esempio la bicicletta, diventa indispensabile per ridurre il traffico ed contrastare la diffusione del virus.
 
"L'ok alle Zone 30 e allo straordinario progetto della Ciclopolitana accelera la riorganizzazione della mobilità cittadina che stavamo già attuando prima della pandemia e che si integra alla perfezione con il Bonus Mobilità - spiega il sindaco Paolo Micheli.
 
"Incentiviamo a livello locale spostamenti alternativi all'auto - prosegue l'assessore alla Mobilità Roberto De Lotto -, garantendo in particolare ai ciclisti urbani di muoversi in sicurezza: pensiamo anche ai tanti nostri studenti che utilizzano la bicicletta per andare a scuola".
 
Nelle Zone 30, che verranno evidenziate con un'apposita segnaletica, la velocità massima consentita sarà di 30 chilometri orari. Una considerevole limitazione che permetterà in particolare ai ciclisti di muoversi con maggior sicurezza lungo le strade che ancora non hanno una pista ciclabile. La creazione di Zone 30, inoltre, riduce l'impatto ambientale dei gas di scarico e il numero di incidenti.
 
Una rete di 6 itinerari ciclopedonali costituirà la nascita della Ciclopolitana Segratese, sul modello vincente e già esistente di altre città italiane ed europee. Percorsi ben evidenziati studiati per collegare in sicurezza da nord a sud e da est a ovest tutti i quartieri ai molteplici servizi pubblici presenti in città: il Comune, le biblioteche, i centri sportivi, il teatro, le scuole, l'Asl, l'ospedale, il passante ferroviario e i nostri parchi.
 
Si allegano la mappa integrale delle Zone 30 e le piantine quartiere per quartiere.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazioni cookies