Introduzione

E' una prestazione assistenziale concessa dal Comune ed erogata dall'INPS in presenza di determinati requisiti reddituali.

Chi può fare richiesta

La madre residente a Segrate che sia:

  • cittadina italiana o familiare di cittadino/a italiano;
  • cittadina comunitaria o familiare di cittadino/a italiano;
  • cittadina straniera in possesso dello staus di rifugiato politico o protezione sussidiaria o titolare di permesso unico di lavoro;

Come fare

Presentare domanda utilizzando l'apposito modulo compilato allo Sportello al Cittadino del Comune di Segrate, allegando allo stesso la copia del titolo di soggiorno oppure copia della ricevuta di avvenuta richiesta/rinnovo del titolo di soggiorno. In quest'ultimo caso la domanda rimarrà in sospeso fino alla presentazione dello stesso.

Occorre presentare la domanda entro 6 mesi dalla nascita del bambino o dal suo ingresso nella famiglia anagrafica per i casi di affidamento pre-adottivo.

La richiedente per poter usufruire dell'assegno di maternità non deve avere un ISEE superiore ad € 17.416,66.

L'importo complessivo per l'anno 2020 se spettante nella misura intera sarà di € 348,12 per n. 5 mensilità che verrà erogato in un'unica soluzione pari ad € 1.740,60.

La richiesta verrà inoltrata telematicamente all’INPS che provvederà ad erogare l'assegno in un'unica rata. A tal proposito si informa che, il contributo sarà accreditato solo  su un conto corrente bancario o postale intestato alla richiedente o cointestato. Pertanto nel modulo è necessario indicare il codice IBAN del conto corrente sul quale verrà accreditato l'importo allegando la fotocopia.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazioni cookies